Lunedì, 03 Ottobre 2022
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 8° - Numero 30

L’Haute Couture di Chanel

Share Button

chanel-HC-sliderLa fashion week parigina che ha presentato le collezioni di alta moda per la primavera/estate 2017 ha visto l’exploit del brand Chanel, che su una passerella completamente coperta di specchi ha fatto sfilare le creazioni del grande Karl Lagerfeld. Colori pastello, contrasti, accessori che fanno la differenza: questi gli elementi caratterizzanti di una nuova, entusiasmante, collezione di alta moda.

Una linea molto fresca, elegante e raffinata, che ha visto in apertura di sfilata dei tailleur di tweed leggero color pastello, composti da giacca e gonna in tinta valorizzate da cinture in pelle alte sul punto vita, un tocco retrò che non è passato di certo inosservato. I coordinati sono stati pensati in tonalità dolci e primaverili, come il rosa, il giallo pallido, l’azzurro cielo ma anche in greenery, colore del 2017 secondo Pantone. Tra questi si fanno spazio anche dei lunghi trench coat, e dei vestiti studiati sulle forme dei classici cappottini bon ton. I pantaloni, invece, vantano applicazioni gioiello e metallizzate. Significativo il braccialetto di perle alla caviglia, simbolo della classica raffinatezza Chanel.

La seconda parte della sfilata è stata dedicata ai capi per la sera. Innanzitutto dei vestiti, corti e lunghi, in seta e scivolati, alcuni con gonne a ruota e altri più a sirena. Poi, degli abiti Chanel Couture dritti e fluidi, con applicazioni argento all over e importanti cascate di piume, posizionate su maniche e orlo, e declinate in bianco latte e rosa cipria. E, proprio quest’ultima delicata e femminile nuance ha chiuso la sfilata: Lily Rose Depp, nuova musa della maison, figlia diciassettenne degli ex Johnny Depp e Vanessa Paradis, è apparsa indossando un vestito fatto di ruches, con bottoni sul top, al braccio dell’etereo Karl Lagerfeld. Oltre a lei, anche le famose top model Bella Hadid e Kendall Jenner con indosso piccoli cappelli che ricordano le pagliette di Coco degli Anni Venti portati all’indietro a nascondere micro chignon. Ben 170 gli ospiti della sfilata di Chanel, che si sono letteralmente specchiati nello stile intramontabile della maison, votata per la prossima stagione alla restaurazione dello stile tout court.

 

Leggi anche:

Film a tema: La peggior settimana della mia vita
MATRIMONIO BIO: so green - so cool!
La moda sposi 2018 parte dalla Capitale: Italy Bridal Expo torna a Roma
Lascia un commento