Lunedì, 22 Ottobre 2018
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 7° - Numero 18

Il viaggio della rivoluzionaria sposa di Elisabetta Polignano

Share Button

Cos’è una Donna se non un ordinato miscuglio di azioni, emozioni, decisioni, sentimenti, rivoluzioni?

Cos’è una Sposa firmata Elisabetta Polignano se non la quintessenza di questa Donna speciale?

Non può che allargarsi il sorriso quando le sue creazioni calpestano la passerella di Sì Sposaitalia Collezioni, come a dire: “Ce l’ha fatta ancora una volta a stupirci!”. Elisabetta Polignano, designer di origine pugliese, dedica alla forza della donna questa sua collezione bridal 2019, ispirandosi alla pioniera della moda italiana nel mondo, la stilista femminista Rosa Genoni. In questa fonte d’ispirazione sta il concetto di fondo dell’intera collezione, una sorta di viaggio per raccontare il coraggio di osare e la forza delle passioni, una narrazione che abbraccia quasi un secolo e getta uno sguardo positivo su un futuro luminoso, un atto d’amore per il vero Made in Italy!

Ecco apparire in scena, quindi, abiti trasformabili e tridimensionali, dalle forme molteplici: più strutturate, dai volumi esasperati, morbide e fluttuanti, ampie e scivolate, e poi dettagli speciali e innovativi come le rose che sembrano sbocciare da romantici pizzi o stilizzate, ricamate in seta o stampate, che richiamano le fantasie degli abiti di Rosa Genoni e i fiori nobili della sposa per antonomasia. Sì anche a elementi sovrapponibili come cappe, mantelle e giubbotti corti in pelle colorata, cinture e gonne rimovibili, che rendono i vari capi adatti anche per la sera e per gli altri momenti della festa. I colori dominanti vanno dal classico bianco seta all’avorio, dall’azzurro all’oro, dalle varie sfumature del rosa fino al fucsia e al verde.

“I capi delle collezioni 2019 vogliono celebrare l’eroina che si cela in ogni donna, ripercorrendo le tappe della sua evoluzione nel tempo, il suo cammino verso l’emancipazione, il coraggio di osare e la libertà di poter vivere le proprie passioni”, spiega Elisabetta Polignano. “Ho dato ai modelli tutti nomi di donne che si sono affermate nella Storia attraverso le loro lotte e le loro conquiste”. Gli abiti della stilista, che da sola incarna pienamente tutti i concetti di potenza femminile elencati sino ad ora, vestono una donna romantica e boho-chic, shabby e country, glam e rock… perché essere spose oggi è una scelta di grande coraggio e consapevolezza. Le due linee EP Elisabetta Polignano e Vision riflettono questo fare rivoluzionario ed estremamente consapevole:

EP Elisabetta Polignano è femminile, elegante, sofisticata, propone capi ricercati, ideali per una donna indipendente e decisa, dai tessuti particolari e alternativi, all’insegna della trasformabilità e della tridimensionalità. Quindi spazio ad ampie gonne, giochi di rouches, fantasie stampate.

Vision disegna abiti freschi e leggiadri, dalle forme scivolate, dedicati a una donna libera e sognatrice, che sceglie di celebrare il suo giorno più importante indossando georgette, voile, tulle di seta impalpabile, dai colori bianco, seta, avorio caldo, champagne.

La donna deve sapersi distinguere, per forza e coraggio, ci dice Elisabetta Polignano, in ogni momento della sua vita, e maggiormente nel giorno del suo matrimonio! Perciò, care sposine, siate glamour, siate rock, siate romantiche, siate DONNE!

Lucia Nachira

Leggi anche:

Petrelli Cerimonia Uomo accende il colore!
Da un luogo antico una sposa modern-chic. Via della Spiga Milano
Le passerelle di Spagna fanno brillare le spose nel mondo
Lascia un commento