Giovedì, 20 Settembre 2018
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 7° - Numero 18

Elisir d’amore per Enzo Miccio!

Share Button

L’amore per la donna, per il buon gusto, per la raffinatezza, si esprime in un magico elisir, un sogno prezioso che spalanca le porte della femminilità e la dona al mondo! Questo è l’elisir d’amore che ha ispirato il grande wedding planner e stilista, volto noto del panorama televisivo italiano, Enzo Miccio.

Elisir è stata creata per tutte le spose d’Italia che nel giorno delle loro nozze hanno voglia di volersi bene indossando un capo che traduca in filati e ricami la loro personalità. Disegnata anche con la collaborazione della bella conduttrice Filippa Lagerbäck (di cui Enzo Miccio ha organizzato le nozze con Daniele Bossari), questa collezione esprime purezza delle linee e bon ton dei tagli, per una sposa che è innanzitutto donna e che non deve apparire, ma solo “essere”. Seta, mikado, chiffon, organze, crêpe de chine e fibre naturali sono la prova reale che un lavoro di altissima sartoria italiana ha bisogno di cura e dedizione per potersi trasformare in capi pregiati o in abiti da sposa in pizzo interamente ricamati a mano. Abiti principeschi con code importanti si alterano ad abiti più fluidi e scivolati; non mancano le proposte più strutturate così come gli abiti da sposa a sirena che segnano la silhouette femminile catturandone le movenze. Tra le new entry della collezione: gli abiti monospalla e col carrè trasparente.

Ci stupisce come sempre l’armonia con cui Enzo Miccio descrive le sue opere d’arte sartoriale: “Ho cercato di concentrare in una collezione – cosa non facile – tutta la mia filosofia, vent’anni di lavoro al servizio della sposa, ho voluto creare delle gemme rare e preziose, senza essere per forza appariscenti. Nel mio concetto di sposa convivono più tipi di donne, colei che vuole essere romantica, o sensuale, o femminile, o preziosa… ma tutte quante queste donne devono avere buon gusto, e non devono essere volgari o poco vestite! La mia collezione è un inno all’eleganza, il giorno delle nozze non è fatto per mettersi in mostra, ma è un giorno da ricordare, da celebrare con le persone care. L’abito è importante ma non bisogna esagerare, non bisogna permettergli di snaturare la sposa, perché quel giorno bisogna essere se stesse e a proprio agio con l’abito che si indossa. Questo dico sempre alle mie spose: siate voi stesse e sarete bellissime!”.

Lucia Nachira

Ph. Verardi Produzioni

Leggi anche:

EL PRIMERO AMOR DE PRONOVIAS
IMPRESSIONI DI VETRO PER GIUSEPPE PAPINI
CM Creazioni, quando la regalità sposa la freschezza
Lascia un commento