Domenica, 22 Ottobre 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 44

Viaggio in nome degli dèi: le Isole Eolie

Share Button

L’alternativa? Un viaggio poco ‘alternativo’ (e poco lungo) verso lo scintillante arcipelago delle Isole Eolie!

Non bisogna sempre eccedere per essere felici, e vogliamo dimostrarvelo… Raccontandovi una luna di miele forse non esotica, forse non lontanissima, ma di certo suggestiva, lucente ed estremamente rilassante!

Le Isole Eolie sono 7 (Stromboli, Lipari, Salina, Vulcano, Panarea, Filicudi, Alicudi), al largo della Sicilia, sospese tra mare e vulcani e immerse nella fascinosa leggenda del Dio Eolo, da cui prendono il nome: Eolo era un principe greco che governava una colonia sulle isole Eolie. Essendo Egli un uomo perspicace, raggiunse una certa fama perché riusciva a prevedere il tempo dalla forma delle nubi di vapori che sovrastava un vulcano attivo, probabilmente Stromboli. Gli abitanti del luogo erano pescatori e la conoscenza delle condizioni meteorologiche era un importante elemento della loro vita quotidiana. Così, probabilmente, con il passare delle generazioni, la capacità di prevedere gli eventi è stata confusa con la capacità di farli avvenire, non sorprende quindi se nella mitologia si incontra Eolo quale Dio del vento.

Le Eolie sono state definite le 7 perle del Mediterraneo proprio grazie al loro fascino e alla loro natura bellissima e lussureggiante, che crea paesaggi insoliti e unici al mondo: Panarea è la più piccola ma anche la più frequentata dai giovani, offrendo una vita notturna niente male. Chi va a Vulcano non può non immergersi nel laghetto naturale dei fanghi caldi, altamente terapeutici. Lipari, la più grande, è detta la montagna bianca perché costituita da pietra pomice, che in acqua sta a galla. Salina è l’isola che ha affascinato Massimo Troisi, che vi ha girato il film “Il Postino”, inoltre è famosa per i capperi e per la produzione di Malvasia, vino dolce, nettare degli dèi. Stromboli si presenta come un enorme gigante nero col pennacchio, infatti quando il sole tramonta è possibile vedere la fiamma del vulcano, uno spettacolo che mozza il fiato. Infine, Alicudi e Filicudi sono le isole più antiche, entrambe dotate di straordinaria bellezza in quanto sono le più incontaminate. Infatti, la sera non offrono molta scelta in tema di divertimento e svago. Quindi sono frequentate, principalmente, da persone che vogliono godere del pieno relax del soggiorno e del contatto con la natura.

Trattandosi di ben 7 isole, ciò che si può fare o visitare da neo sposini è davvero tanto e accontenta tutti i gusti:

non si può non scalare Stromboli e Vulcano, piene espressioni della forza della natura, dalle cui sommità poter ammirare paesaggi di infinita bellezza, respirando odori intensi in grado di sprigionare suggestioni arcaiche; per conoscere la storia, i segreti, le varie culture che hanno animato queste isole basta una visita al Museo archeologico di Lipari situato nella sua acropoli, antico cuore pulsante dell’isola, una rocca fortificata nella quale vissero popolazioni del neolitico, dell’età del bronzo e dell’età ellenistica; da non perdere assolutamente i bagni di fango dell’isola di Vulcano, in un caldo laghetto naturale che apporta tanti benefici alla pelle, e subito dopo un tuffo nel mare dalle temperature elevate; un altro bagno da fare è quello nell’insenatura Calajunco a Panarea, tra sabbia, pareti rocciose e un mare cristallino dai colori cangianti, ricordandosi che Panarea è l’isola più mondana dell’arcipelago, quindi in serata si può vivere appieno la movida del luogo; le isole Filicudi e Alicudi meritano di essere visitate perché sono quelle più incontaminate, ricche di spunti naturalistici notevoli, a tratti imbarazzanti di bellezza.

La cucina eoliana è intrisa di sapori d’altri tempi, è come mangiare il sole e scoprire che sa di sugo, è come bere il vino e scoprire che sa di miele, è come prendere il mare tra le mani e gustarne i freschi frutti. Mangiare qui vuol dire saziare prima di tutto l’anima, poi il corpo.

Oltre al buon cibo e al buon vino, le isole si prestano perfettamente ad attività sportive come lo snorkeling e le immersioni, in un Mar Mediterraneo dai fondali strabilianti!

Insomma, non sempre è necessario andare troppo lontano per una vacanza da sogno, alle volte il sogno è a un paio d’ore di volo, ed è ancora più magico, protetto dall’ala grandiosa degli dèi che vegliano su terre di eternità!

Lucia Nachira

Leggi anche:

EL PRIMERO AMOR DE PRONOVIAS
LUCIANO SOPRANI FIRMA LA SUA PRIMA COLLEZIONE SPOSA
Le tinte forti di Ottavio Nuccio Gala
Lascia un commento