Lunedì, 18 Dicembre 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 7° - Numero 4

Tratti di Nozze, eleganza senza confini

Share Button

Abbiamo avuto il piacere e l’onore di prendere parte, in qualità di Media & Social Partner, all’evento bridal “Tratti di Nozze”, che ha tinto di bianco e di stelle luccicanti la città di Grottaglie (Ta). Nella suggestiva location di Piazza Principe di Piemonte, infatti, all’ombra di una bellissima fontana, domenica 24 settembre scorso è andata in scena una serata di gala, tra weddingglamour, stile e bellezza. Artefice di tutto ciò, la Comes Sposa e Comes Uomo 1974, azienda bridal grottagliese da oltre quarant’anni sinonimo di classe, eleganza e raffinatezza. Nella piazza della città è stato ricostruito il set di un vero e proprio matrimonio, con tanto di tavoli addobbati in una perfetta prospettiva e con una scenografia mozzafiato, che ha attirato l’attenzione di centinaia di persone, anche grazie a un momento dedicato alla disabilità, andata in passerella con la collaborazione del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e che ha visto la presenza di alcuni atleti pugliesi della Nazionale Paralimpica tra cui Luca Mazzone, medaglia d’oro all’ultima edizione delle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016 in Brasile.

La serata non è stata solo una semplice sfilata, ma un evento dove si sono incontrati la bellezza, l’arte, la moda, la poesia, la sensibilità, la dolcezza di chi vive il matrimonio in maniera romantica, tradizionale ma con un leggiadro tocco di modernità.

Carmela Comesstyle designer della Comes Sposa, prova a insegnarci ad essere chic e per questa collezione rilegge l’alta moda sposa come solo lei sa fare. Come sostiene Shakespeare, “Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni“. Il sogno accomuna tutti, perché è senza tempo, come l’alta moda sposa del resto. Carmela Comes, si sa, ama l’arte, la musica, la poesia, e quel lato fantastico della moda sposa che secondo lei deve essere rigorosamente atemporale perché protagonista assoluto è il sogno. Giochi di luci e colori esaltano le collezioni 2018 dove la sartorialità non è fine a se stessa. Le collezioni sposo sono state contagiate dallo stile chic dell’alta sartoria italiana mista alla fantasia dei consulenti di immagine della Comes Uomo 1974. Infine, mani esperte di hayr style e make up hanno proposto acconciature e trucchi indimenticabili, un omaggio e una dichiarazione d’amore a 25 modelle e 10 modelli vestiti di una “mediterraneità” passionale e profonda.

Tantissimi i capi proposti in una passerella naturale come quella bellissima di una grande piazza. La sposa e lo sposo Comes dettano le tendenze del 2018 e lo fanno con una classe innata, che solo chi conosce a fondo i tessuti e il gusto per il bello può possedere.

“Con il progetto TRATTI di NOZZE”, ci dice Carmela Comes, “abbiamo voluto raccontare dalla nostra personale prospettiva la meraviglia del nostro mondo, con differenze che segnano lo stile e l’eleganza. Amiamo la sua bellezza, i suoi contrasti, le sue sfaccettature, la sua capacità di trasformarsi nel tempo e proiettarsi al futuro”.

Leggi anche:

DIMMI COME SEI E TI DIRO’ DOVE ANDARE …PRIMA DEL Sì!
Tutte le nuove collezioni 2013 presentate a giugno a Milano, Si Sposa c'era!
Sì o no al rito civile?
Lascia un commento