Domenica, 25 Giugno 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 29

E se non potete partecipare alla cerimonia?

Share Button

Oggi dedichiamo un post agli invitati, che sono sempre i più trascurati quando si parla di matrimonio. Come comportarsi se, una volta ricevuto l’invito ad un matrimonio, non si può proprio partecipare? I motivi possono essere i più disparati: impegni presi in precedenza, impossibilità di far fronte ad una spesa così onerosa o altro. Bisogna sicuramente avvertire per tempo gli sposi, declinando gentilmente l’invito senza fare riferimento al motivo che vi ha precluso la possibilità di parteciparvi. Se avete comunque fatto il regalo scegliendolo dalla lista nozze che gli sposi avevano selezionato, fate presente che avete avuto comunque il piacere di fare loro un regalo. Diverso è il caso in cui vi sia arrivata solo la partecipazione alla cerimonia religiosa. Nel caso foste impossibilitati a prendervi parte, sarebbe opportuno inviare ai futuri sposi due righe, anche un telegramma, in cui comunicate la vostra felicità in un giorno così importante per la loro futura vita insieme, magari aggiungendo un mazzo di fiori come augurio. Un’altra opzione potrebbe essere quella di inviare un telegramma con gli auguri il giorno delle nozze e, successivamente, al loro rientro dalla luna di miele, inviare nella loro nuova casa una pianta o un bouquet di fiori come augurio di una vita felice insieme. Questo perché il giorno delle nozze gli sposi riceveranno molti fiori e bouquet, per cui sarebbe davvero un peccato se non dovessero vederli o comunque non avessero la possibilità di apprezzare il vostro gesto. In ogni caso, è sempre buona regola declinare l’invito o la partecipazione in forma scritta, mai telefonica, anche se quest’ultima è più veloce e sbrigativa.

Leggi anche:

Chiederla in sposa...
Diamanti, brillanti & Co.
Sposi e invitati, e posti assegnati. O quasi…

Comments are closed.