Mercoledì, 23 Agosto 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 36

PRIMAVERA D’AMORE PER ESSEDDI SPOSA BY ROSANNA PERRONE

Share Button

Una dolcezza infinita quella che traspare dalle creazioni che la stilista pugliese Rosanna Perrone ha realizzato per vestire la sposa del 2014 con la sua linea Esseddi Sposa. In tutte le sue collezioni, infatti, c’è sempre un tocco di romanticismo e di tenerezza, confermato anche quest’anno da colori tenui e delicati, da stampe e richiami floreali, dai grossi fiocchi legati in vita, a cui la designer pugliese è da sempre affezionata.
Nell’elegante spazio di un fuori salone presso Palazzo Giureconsulti in Piazza dei Mercanti, di fronte al fantastico Duomo milanese, incontriamo Rosanna Perrone e la sua famiglia, che ci conducono nel loro magico mondo, fatto di alta sartorialità, artigianalità dei tessuti e meticolosa cura dei dettagli. Si fanno subito notare le modelle che si muovono per il nostro obiettivo, sinuose come ninfe nei loro abiti morbidi e freschi, talvolta colorati, sempre con estrema delicatezza. Prima di parlare un po’ con l’artefice del tutto, la Signora Rosanna ci tiene a far indossare alla modella un abito che si compone di due strati: la gonna in tulle a doppia balza viene sovrastata da ricami glicine su tessuto che lascia scoperte le balze fino all’altezza delle cosce e prosegue sul retro disegnando una coda semi lunga. La scollatura a cuore e un fiocco viola applicato in vita in diagonale fanno tutto il resto.
Un altro abito molto particolare, pur nella sua semplicità, è quello composto da corpetto in raso lucido e gonna in taffetà di seta. La linea è molto morbida, a partire dal corpetto che è leggermente arricciato sul seno e staccato da esso. La ciliegina è certamente il grosso fiocco viola che fascia la vita della modella come fosse un tutt’uno col corpetto. Da tenere presente anche la variante di questo vestito, vale a dire quello con scollatura rigida a cuore e gonna a grandi balze con ampia coda in tulle. Sul corpetto un largo drappeggio a incrocio.
Il resto della collezione è un turbinio di leggiadri colori messi insieme a formare dei fiori, pochi punti luce (la sobrietà è la forza dell’eleganza) e tanto ricamo e pizzo. Particolare il doppio drappeggio sul corpetto di un abito candido, che riporta anche qui il classico fiocco, stavolta in tinta con l’abito.
Il culmine della collezione, a nostro avviso, è una creazione primavera, un’esplosione di stampe floreali e di colori tenui: verde, lilla, glicine e rosa, lasciano intravedere una sottogonna di tulle bianco che dà un po’ di vaporosità al tutto.
Ci conquista questa sposa giovane e fresca, un po’ sopra le nuvole, ma col cuore vivo d’amore!

Lucia Nachira


Foto: Verardi Produzioni

Leggi anche:

Un sogno in bianco: da Milano ecco a voi tutte le nuove collezioni
UNA DONNA, PIÙ SPOSE: ALESSANDRA RINAUDO METAFORA FEMMINILE
L'AMORE CUCITO ADDOSSO DI MAISON SIGNORE
Lascia un commento