Sabato, 24 Giugno 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 29

LUCIANO SOPRANI FIRMA LA SUA PRIMA COLLEZIONE SPOSA

Share Button

In un caldo pomeriggio di giugno milanese arriviamo in Via Morosini, 30 dove si trova lo show room di Luciano Soprani, storico marchio italiano da sempre sinonimo di eleganza, che veste la cerimonia della donna e dell’uomo nelle occasioni più importanti. Ci accoglie con calore tutto lo Staff della maison, compreso l’Ufficio Stile che si occupa del design delle creazioni e che è composto dagli stilisti: Lucia Cislaghi, Eleonora Arcadi e Federico Garcia. La nostra redazione ha ricevuto l’invito a visionare una novità assoluta per il marchio: la nascita della prima collezione sposa firmata Luciano Soprani. Da dove ha origine l’idea? Dall’esigenza di esportare la sapiente arte del ricamo e del bianco anche nel settore ancora inesplorato della sposa. Da dove vengono gli abiti? Dalla rivisitazione fatta dall’Ufficio Stile degli archivi storici della casa. Luciano Soprani, infatti, ha lasciato una collezione di abiti da cerimonia molto ricca, con modelli che sono stati indossati da tante celebrità internazionali, tra cui quello splendido indossato dalla protagonista del film “Orchidea selvaggia” (1989) del regista Zalman king. Da questa storica collezione i designer hanno ripreso vari modelli e li hanno resi semplicemente e raffinatamente… bianchi!

La produzione degli abiti da sposa firmati Luciano Soprani è affidata alla toscana ArtSposa (Magnani Sposa) e si serve di tessuti in pura seta quali il mikado, l’organza e il satin, su cui si adagiano pizzi leggeri come il rebrodè o preziosi come il ricamato su filo. Le linee sono semplici e scivolate, prive di esagerazioni eccentriche, al fine di mantenere inalterate le caratteristiche che da sempre sono proprie del marchio: lo stile, la raffinatezza e l’eleganza. I colori sono tenui e delicati: il bianco seta con leggeri accenni ai toni pastello nei preziosi dettagli, come i ricami floreali rosa, azzurri e gialli, con un azzardo di marrone per uno dei modelli. Eleganti gli inserti con cristalli Swarovski e i profili argentati. Belli anche l’abito lungo in seta lilla o quello al ginocchio con gonna vaporosa, per una sposa più moderna, fresca e spiritosa.

L’uomo Luciano Soprani, invece, ama stare al centro dell’attenzione e rendersi protagonista di una favola moderna, ricca di personalità. Anche qui la produzione è affidata a una ditta toscana, la Textura Spa. I tessuti utilizzati sono ricchi e di forte impatto emotivo, le vestibilità sono ricercate e i dettagli sono preziosi. A differenza della sposa, che è molto delicata e decisamente sobria, lo sposo Soprani è alquanto sofisticato, presenta una silhouette ricercata ed esprime una forte personalità. I toni vibranti degli effetti traslucidi, la ricchezza dell’oro, la dinamicità dell’argento, l’atmosfera crepuscolare del bronzo, tutti ravvivati da inserimenti di abiti ed accessori rubino, regalano a chi indossa questi abiti una innegabile sensazione di unicità. Una discreta eleganza con una punta di civetteria, come nel tight con il cravattone rubino e la long jacket bordeaux, rendono una nuova forma di mascolinità, dai contorni morbidi, senza estetismi esagerati, ma con punte di esclusività che rendono lo sposo Soprani inconfondibile. Gli accessori completano il look forte: bottoni gioiello con personalizzazioni argento, spille abbinate ai cravattoni, scarpe e cinture in vernice e inusuali pelli lavorate.

Superbi i due sposi in bianco ghiaccio, sembrano uscire da un set cinematografico, eterei e leggeri nei loro eleganti abiti. Favolosi gli abitini della linea bimbi, che riprendono quelli degli sposi nel concept, con applicazioni e stampe floreali colorate che conferiscono un tono di estrema leggerezza e purezza, completati, inoltre, dagli accessori, quali cappellini, borsette e cinture, una chicca imperdibile prodotta, tra l’altro, da un’azienda pugliese, Modelleria Italiana.

Le nuove collezioni firmate Luciano Soprani completano il look di tutti: sposi, invitati, damigelle e paggetti. L’idea di riprendere la creatività del grande e compianto stilista italiano che ha vestito tante star internazionali e rimodellarla sulle spose di oggi ci è piaciuta molto. Ci aspettiamo, quindi, che questo sia solo l’inizio di una fortunata collezione che aprirà le porte della storia alle favole della contemporaneità, personificate da tutti i vostri “Sì”!

Lucia Nachira


Foto: Verardi Produzioni

Leggi anche:

LE COLLEZIONI SPOSI DEL 2016 TUTTE DA SCOPRIRE!
Il viaggio universale di David Fielden
E' tutto oro quello che luccica! Creazioni Elena
Comments
5 Responses to “LUCIANO SOPRANI FIRMA LA SUA PRIMA COLLEZIONE SPOSA”
  1. felix scrive:

    “I had to refresh the page times to view this page for some reason, however, the information here was worth the wait.”

  2. david scrive:

    I found your blog on google and test a few of your early posts. Your blog is just great.
    david http://buz2buz.com/bookmarks/view/29689/visit-this-site-right-here

  3. tyler scrive:

    Very useful info. Hope to see more content soon!

  4. replica watches under 100 scrive:

    I would like to thank you for the efforts you have made in writing this article and i am hoping the same best work from you in the future as well
    http://www.documental.com/v5/replica-rolex-watches.php

Lascia un commento