Mercoledì, 22 Novembre 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 44

Gritti Spose, the dark touch

Share Button

Un tocco di nero invade i tessuti della nuova collezione di Gritti Spose, che si avvale anche di scritte gotiche sulle lunghezze. Larghi drappeggi e linee morbide e scivolate, applicazioni color rubino per disegnare fiori rossi. In linea con la tendenza 2013, completo pantalone largo e casacca, rigorosamente in bianco.

Una collezione molto classica in cui troviamo abiti con bustino e gonna ampia, modelli a sirena e completi con gonna corta e bolerino in shantung di seta. Abiti classici ma anche eccentrici, forse un po’ eccessivi, soprattutto quelli con la scritta For ever a caratteri gotici di colore nero sulla lunghezza delle gonne. Nastri intrecciati, tagli squadrati, tocchi di rosso e fiori dai colori accesi applicati su drappeggi che fasciano la silhouette ed esplodono poi in gonne voluminose. Sexy la sposa con lo spacco vertiginoso e sbarazzina quella con l’abito corto.
Abiti asimmetrici con gonne svasate e ondeggianti si alternano a linee scivolate e drappeggi di veli. Bustier senza spalline, su volumi leggeri dai tagli netti con effetto lungo-corto, ma moderno. Non mancano gli abiti a sirena doppiati con organza e satin pregiato abbinati a veli lunghissimi che danno vita a modelli che ricordano le imperatrici del passato. Il colore che eccelle è naturalmente il bianco che incornicia la sposa in un gusto tradizionale fatto di dettagli preziosi, ma comunque molto attuale.

Lucia Nachira

Foto di Antonio Verardi

Leggi anche:

Elisabetta Polignano, sugli abiti il mare
Amelia Casablanca, romantica principessa
Domo Adami, wedding style and glamour

Comments are closed.