Mercoledì, 22 Novembre 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 44

Fashion victim? Merito di Oscar De La Renta!

Share Button

Fu il noto stilista dominicano Oscar De La Renta a coniare il neologismo “fashion victim” per identificare coloro che seguono in modo passivo e pedissequamente i dettami della moda. Lui, che della moda ha disegnato proprio tutto (dagli abiti agli accessori ai profumi ai gioielli), ha saputo indicarne anche i limiti per far sì che la moda sia uno stile di vita, non la vita stessa!

È in questo contesto che nascono le collezioni sposa firmate Oscar De La Renta, dal tocco sempre romantico e principesco. Quelle presentate alla “New York Bridal Week” dell’aprile scorso non smentiscono questo must della matita del designer e cavalcano l’onda della tendenza 2014, quella del pizzo. Presente quasi in ogni capo visto in passerella, il pizzo ha arricchito tutte le linee proposte, in un tripudio di delicatezza e romanticismo retrò che ha conquistato subito gli addetti ai lavori e il pubblico. Nessuno spazio ai colori, se non per un rosa e un celeste tenui, a differenza dello scorso anno in cui De La Renta si era deliziato giocando con le tinte pastello. Le sue spose di quest’anno, invece, sono avvolte in tessuti di seta e pizzi ricamati, decorazioni floreali con leggere nuance di colore, lussuose ed eleganti. Indossano abiti mai eccessivi, raffinati e ricchi nella loro ispirazione minimal chic. Gli strascichi non sono mai pronunciati e il pizzo è davvero ovunque, sul decolleté, sulle spalle, sulle braccia, sui bustini, sulle gonne, sul velo, accompagnato da strass, applicazioni e lavorazioni speciali su tessuto. Le linee sono morbide e scivolate, le lavorazioni sulle gonne sono altamente cesellate, anzi possiamo dire che la gonna risulta essere la protagonista della creatività di Oscar De La Renta per il 2014. Il velo è onnipresente, con applicazioni sempre in pizzo sugli orli; e in velo sono anche gli accessori della sposa. I guanti sono lunghi e proposti in leggerissimo, trasparente, tulle. La collezione presenta anche accessori super glam per le acconciature: luccicanti gioielli e originali velette.

Oscar de la Renta mette in scena una sposa attrice in una favola moderna: organza, applicazioni in pizzo Chantilly, taffetà e mikado per i modelli più strutturati, tulle e organza per creare voluminose balze, applicazioni floreali e ricami per rispondere alla volontà dello stilista: “Ogni donna sogna quel giorno”, ha spiegato il designer parlando della collezione, “Occorre fare uno sforzo in più per realizzare quel sogno e creare qualcosa di cui si innamorerà una donna”.

Lucia Nachira

Foto: web

Leggi anche:

Alberta Ferretti: la collezione sposa 2012
Tripudio di cristalli per il brand Giusari
Elisabetta Polignano disegna l'India sulle spose
Comments
2 Responses to “Fashion victim? Merito di Oscar De La Renta!”
  1. milanoo wedding dresses scrive:

    Your valuable writing skills are obvious in this article. I think the best thing about this content is that it’s full of interesting yet important information. This content is top-notch. milanoo wedding dresses http://www.l-emedia.com/drupal/node/219110

Lascia un commento