Mercoledì, 22 Novembre 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 44

Bouquet floreale o brooch bouquet?

Share Button

Il bouquet è l’accessorio più importante della sposa, che fedele l’accompagna con grazia ed eleganza il giorno del matrimonio.
Come scegliere il bouquet perfetto?
Il bouquet esprime sempre l’animo della sposa che l’ha scelto, perciò conoscere la propria personalità e i propri gusti è fondamentale.
Altrettanto rilevante è poi conoscere il modello e la stoffa dell’abito, al quale il bouquet si abbinerà nel colore e nella forma.
A questo punto la domanda da porsi è: “Bouquet floreale o brooch bouquet?”.
Il bouquet tradizionale, si sa, è intramontabile e se amate i fiori e la semplicità non potrete rinunciarvi. Che la vostra scelta ricada su rose, peonie o tulipani, i fiori regalano sempre autenticità, colore, gioia e fragranza al matrimonio.
Invece, il brooch bouquet è una nuova tendenza che arriva dai Paesi Britannici e nasce dal vintage style. I fiori lasciano spazio a una composizione creativa, caratterizzata da bijoux, perle, cristalli, gemme, piume e seta. Se siete delle fashion victim o volete semplicemente conservare il bouquet e amate tutto ciò che “sbrilluccica”, il brooch bouquet è quello che fa per voi.
Con questa scelta evitereste il tradizionale lancio, data la pericolosità del bouquet che diventerebbe un’arma più che un portafortuna e le vostre amiche senza alcun dubbio saranno comprensive con voi. Ma se non volete rinunciare alla tradizione, al posto del lancio potreste sfilare dal bouquet alcuni bijoux, qualora fosse possibile, e donarli.
Questa tipologia di bouquet si sposa molto bene con l’idea del fai da te, perché con un po’ di creatività e capacità manuale potreste creare il vostro bouquet, personalizzandolo con i bijoux che più preferite o valorizzandolo con quelli della cara nonna, dandogli così un valore aggiunto.
Inoltre, la scelta del brooch bouquet sicuramente renderebbe felice anche lo sposo allergico, che non sarebbe costretto a portarsi dietro l’antistaminico nel giorno più bello della sua vita. Immaginate che fastidio sarebbe per lui avere costantemente il bouquet sotto il naso.
Da ultimo, ma non per minor importanza, il brooch bouquet potrebbe essere un’idea originale nei matrimoni invernali.
Nel caso in cui, invece, siate indecise perché amate i fiori e vi piace anche l’idea del brooch bouquet, basterà chiedere al vostro flower designer di arricchire il bouquet floreale con punti luce e piccoli bijoux.
In questo modo potreste rimuovere un bijou da tenere come ricordo, evitando la cattiva usanza di far creare un secondo bouquet per il lancio, che di sicuro non ha nulla di fortunato, perché non vi accompagnerà all’altare.
Comunque, a prescindere dalla tipologia di bouquet che sceglierete, l’importante è che sia fedele all’abito che indosserete.

Rosy Luciano

Leggi anche:

Uno spettacolo tutto da vivere!
Dolcezza e magia: l'incanto di Chicche e Confetti
Sontuosità e trasformismo per Maison Signore
Comments
4 Responses to “Bouquet floreale o brooch bouquet?”
  1. elena scrive:

    e’ difficile trovare persone competenti su questo argomento, ma sembra proprio che voi sappiate davvero di cosa state parlando! Grazie

    • Lucia scrive:

      Grazie cara Elena, i nostri giornalisti sono sempre aggiornati e al passo coi tempi! Continua a seguirci, ti delizieremo con nuove proposte!

  2. angela scrive:

    Continuate così, bravi!

Lascia un commento