Domenica, 22 Ottobre 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 44

Antonio Maria Arbues, la dolcezza fatta confetto

Share Button

Circolo della Stampa – Corso Venezia, Milano
Un palazzo elegante per palati raffinati, ecco dove abbiamo incontrato i produttori di confetti Antonio Maria Arbues. Un affascinante e colorato mondo ci ha avvolto, non appena abbiamo varcato la soglia. Creazioni da leccarsi i baffi, qui le foto parlano meglio di qualsiasi descrizione. Noi abbiamo assaggiato e vi possiamo assicurare che quello che gli occhi vedono bello la lingua gusta con estremo piacere! Provare per credere!

Al primo piano di questo palazzo maestoso ci attendono Domenico ed Angela. L’esposizione a cui prendiamo parte è davvero invitante, le varietà di confetti proposti sono tante, alcune davvero insolite ed originali (ad esempio, il confetto con croccantino al rum dedicato allo sposo). Inoltre, Antonio Maria Arbues coi suoi cofanetti preziosi crea anche le bomboniere, scatoline-gioiello, ripiene di bontà, che sono un ottimo ricordo per gli invitati. Prima di fare una scorpacciata di leccornie, ho chiesto a Domenico ed Angela di darci qualche informazione in più sul loro mondo quasi fiabesco…

Vediamo nel vostro colorato mondo, ricreato in questo luogo storico di Milano, tante tipologie di confetti, tanti cofanetti preziosi per matrimoni variegati. Signora Angela, Lei rappresenta la parte creativa dell’azienda, una domanda per cominciare: a quale linea siete più legati e qual è la più apprezzata dalle coppie di futuri sposi?
Le coppie di futuri sposi rimangono sempre molto colpite da quelle che sono le nostre confezioni, astucci che contengono varie tipologie di confetti, perché la reputano anche una ottima offerta di bomboniera. Infatti, le nostre scatole possono assolutamente sostituire le classiche bomboniere, quindi l’oggettistica, che poi va comunque corredata col confetto giusto. Nel nostro caso, invece, con un solo astuccio si può ottenere sia il confetto che la bomboniera.
Le coppie vi richiedono delle confezioni particolari o siete voi a proporle?
Noi proponiamo le nostre collezioni, cerchiamo comunque di personalizzarle molto, di fare in modo che ogni coppia di sposi abbia la Sua confezione, sia per le tipologie di confetto all’interno che per l’involucro esterno, magari cambiando il nastro o il fiore, in base anche a quelle che sono le caratteristiche dell’abito da sposa oppure a quello che è il filo conduttore di un matrimonio.
Sig. Domenico, Lei è il Direttore di produzione della Antonio Maria Arbues e si occupa di produrre le tipologie di confetto. Ce ne parla?
Abbiamo una linea di confetti profumati, con quattro varianti di profumi: il gelsomino, la violetta, i fiori d’arancio e la rosa, con diverse nuance di colori. E il sapore rispecchia quello che è il profumo, all’interno c’è la mandorla, ricoperta di glassatura di zucchero colorata e profumata a seconda del fiore; poi abbiamo i confetti con all’interno non una mandorla ma una crema di frutta, ci sono otto-dieci tipi diversi di ripieni, le glassature sono due, una di cioccolato fondente e una di zucchero bianca, la classica, o colorata, a seconda dei gusti del ripieno; un’altra variante è quella al croccantino oppure ci sono i confetti con il liquore all’interno, ad esempio il limoncello.
Fino a cosa può arrivare la personalizzazione di un confetto?
Per personalizzare i confetti si possono incidere le iniziali o i nomi degli sposi, la data del matrimonio, il logo di un’azienda che voglia coccolare il suo cliente con un dolce omaggio.
Vedo qui delle scatoline…
Sì, queste sono delle scatoline segnaposto, a forma di diamante o di diamantino, più piccola, la scatolina longuette, la scatola a piramide…
Si possono mescolare i vari gusti nelle scatoline?
Per queste scatoline, che sono piccole confezioni, noi tendiamo ad offrire il mono confetto, proprio perché chi lo assaggia deve avere cognizione di quello che sta gustando. Stesso il discorso per le scatole da cento grammi, mentre nelle scatole più grandi, ad esempio quelle da centottanta e duecentocinquanta grammi si possono fare veri e propri mix di gusti e colori.
E questi che vedo qui, neri neri?
Questi sono confetti dedicati allo sposo, realizzati con glassatura di zucchero nero, visto che solitamente lo sposo veste di scuro. Sono croccantini al rum.
Vi ringraziamo, abbiamo un’acquolina in bocca… quindi ora spengo questo registratore, Antonio posa la sua macchina fotografica e facciamo una bella scorpacciata!
Accomodatevi pure…

Lucia Nachira

La gustosa galleria fotografica di Antonio Verardi

Leggi anche:

La sfilata di Atelier Aimèe in un tripudio floreale
I love Nicole! Un'estate da ricordare...
Amelia Casablanca, romantica principessa

Comments are closed.