Domenica, 25 Giugno 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 29

Un’anteprima da show: Nicole Fashion Group

Share Button

Nicole Spose, uno dei marchi più glamour e fascinosi del panorama bridal italiano, ha presentato al Roma Fashion Show lo scorso 25 maggio nella meravigliosa cornice del Marriot Park Hotel una spettacolare anteprima delle nuove collezioni, pensate per le spose del 2014. Grande parterre di vip per l’occasione: in primis i due testimonial Laura Chiatti e Luca Argentero, poi Angela Melillo, Francesca Rettondini, Beppe Convertini che ha condotto il fashion show, e tanti altri.
Sono scese in passerella le cinque linee esclusive realizzate dalla designer Alessandra Rinaudo: Nicole, linea elegante e chic che mantiene il nome aziendale; Colet e Jolies, dall’inconfondibile stile giovane e fresco; Romance, dai preziosissimi ricami che illuminano l’abito sempre romantico ed elegante; Alessandra Rinaudo, abiti haute couture realizzati sartorialmente in seta e caratterizzati da uno stile molto raffinato e fashion.
Sogno ed emozioni indimenticabili per il défilé scintillante di Nicole Fashion Group!
La celebre griffe piemontese Nicole Fashion Group, fondata nel 1996, è leader internazionale nella produzione e vendita di abiti da sposa sartoriali ed è un’azienda a conduzione familiare. Le cinque linee presentate per la sposa del 2014 sono eleganti, raffinate, pensate per tutte le tipologie di spose e per ogni tipica emozione nuziale!

La collezione Nicole mantiene anche per il 2014 la sua anima romantica e chic, ma sempre con estrema delicatezza. La stilista Alessandra Rinaudo ha pensato ad una sposa che è estremamente attenta ai trend della moda, e che quindi vuole indossare un abito elegante e ricercato, senza rinunciare però a quella sensazione unica di leggerezza, a una cura minuziosa dei dettagli e alla qualità dei materiali. I modelli giocano con la preziosità del pizzo francese, la delicatezza del tulle e delle organze più preziose, che sono state sapientemente dosate e accostate per ottenere un effetto di estrema armoniosità. I colori sono delicati, naturali, all’insegna del rosa antico, del cipria, del color seta più tenue. Le linee e le forme sono studiate per esaltare la femminilità e ottenere la migliore vestibilità del capo, mantenendo sempre una grande raffinatezza e naturalezza: si passa dalla linea “a sirena” a gonne ampie con strascico, unite alla più sofisticata corsetteria.

La collezione Colet è incentrata su un unico valore: il romanticismo, con cui la futura sposa vuole vivere il giorno più bello. Una donna che sa scegliere vuole al tempo stesso essere frizzante, ma senza rinunciare alla morbidezza dei tessuti, e desidera quindi “brillare” con il suo abito nel suo giorno speciale. Le gonne dai volumi importanti donano luminosità e vengono abbinate da Alessandra Rinaudo all’estro di dettagli più audaci e glamour. Ma per il 2014 il protagonista è anche il colore, declinato soprattutto in accessori e dettagli fashion di grande lucentezza. In particolare, gli abiti scivolati sono caratterizzati da una estrema delicatezza e da un’accentuata limpidezza, ideali per rendere meravigliosa ogni sposa che si affidi alle sue abili mani.

La linea Jolies strizza l’occhio all’estero, interpreta le tendenze internazionali e le rende accessibili e di appeal per le spose italiane, quelle donne cosmopolite e un po’ globetrotter che sono sempre in cerca delle ultime novità dal mondo e amano distinguersi, ma sempre con gran classe. L’ampia gamma di proposte varia per i volumi, da gonne svasate ad altre dalla linea affusolata che seguono la silhouette femminile, per le bellissime e femminili scollature dei bustini, a cuore oppure all’americana, con grande attenzione alle scollature sulla schiena, sempre glamour, o ancora le versioni a monospalla, che movimentano gli abiti, unendo così la tradizione alla modernità dei tagli. I materiali principali sono lo chiffon, il leggerissimo tulle, uniti al pizzo francese e al tessuto duchesse, o alla delicata organza.

Una collezione elegante e preziosa per rendere splendida la donna, protagonista del coronamento del suo sogno. I corpetti sono capolavori di ricamo a mano, impreziositi da cristalli e Swarowsky, per le spose che vogliono essere principesse, ammirate in tutto il loro splendore. Le gonne sono romantiche e importanti, in tulle, pizzo o luminosa organza, e donano la giusta importanza in un perfetto equilibrio di charme e classe a colei che sceglie con cura ogni dettaglio.

Per la collezione haute couture che porta il nome della stilista, Alessandra Rinaudo sceglie la magia dell’accostamento dei tessuti più belli e preziosi, con sete e ricami eccellenti, giocando elegantemente con i volumi. L’altissima qualità dei materiali viene elaborata grazie ad una raffinatissima lavorazione sartoriale italiana per un look sofisticato ma molto naturale, ideale per una sposa molto chic e di classe. All’interno della collezione, rigorosamente a edizione limitata, ogni abito è un modello unico, dove la delicatezza dell’accostamento di alta qualità, tradizione e fashion design regalano un’eleganza senza tempo. Gli accessori, dalle scarpe create con gli stessi materiali dell’abito, ai particolarissimi guanti, agli ornamenti per acconciature disegnati dalla stilista per ciascun modello, rendono ogni abito un capolavoro del Made in Italy.

In basso potete visionare la galleria fotografica gentilmente concessaci dall’Ufficio Marketing di Nicole Spose.

Lucia Nachira

Leggi anche:

Fiò Couture e la sua primavera dei sensi!
Una rosa per stupire: Valentini Spose
Versatile e fluttuante la sposa russa di Papilio
Comments
4 Responses to “Un’anteprima da show: Nicole Fashion Group”
  1. debora scrive:

    Ho dovuto aggiornare la pagina tre volte per riuscire a leggere l’articolo. Però è valso la pena aspettare, ho trovato le informazioni che cercavo.

  2. I just want to tell you that I’m beginner to blogging and definitely loved you’re website. More than likely I’m want to bookmark your blog . You certainly come with very good posts. Regards for revealing your blog.

  3. Wallud scrive:

    esposito carmela scvire:una vera emozione visitare il vs sito dopo 17 anni e mezzo di matrimonio. Anch’io ho indossato un abito Trinchera e ancora ogni tanto, apro la custodia e me lo godo. Era un abito che avevo visto su una rivista abiti da sposa .Sposa bella o qualcosa del genere. Se vi mando una foto, posso avere l’ immagine originale del vostro vestito e le relative caratteristiche? Sono passati anni ed e8 bello come il primo giorno.

Lascia un commento