Venerdì, 24 Novembre 2017
SI SPOSA - Settimanale di informazione per gli sposi Anno 6° - Numero 44

Acquistare l’abito da sposa on line: sì o no?

Share Button

In un momento come quello che sta attraversando il nostro paese, dove tutti cercano di risparmiare il più possibile e nello stesso tempo acquistare capi di abbigliamento firmati, sono sempre più i giovani e meno giovani che decidono di acquistare indumenti e accessori on line.

Ogni giorno nascono nuovi fashion e-commerce dove trovare abiti e accessori a prezzi imbattibili  anche con l’80% di sconto. Dagli abiti da cocktail agli abiti da sera fino agli abiti da sposa e cerimonia il passo è breve, ed ecco che molti di questi shop on line sono passati a vendere anche abiti da sposa delle migliori griffes internazionali a prezzi concorrenziali.

Molte volte si tratta di modelli delle passate stagioni, ma in alcuni casi vengono venduti gli abiti delle ultime collezioni o campionari; la disponibilità delle taglie non è sempre infinita, ma se si è fortunate, si riesce ad acquistare l’abito dei propri sogni con uno sconto notevole.

Un punto a sfavore sull’abito da sposa acquistato on line è l’impossibilità di provare l’abito; è risaputo che ci sono abiti che ad alcune stanno benissimo, ad altre stanno proprio male. Ogni corpo ha le sue prerogative, i suoi punti di forza e di debolezza che saranno diversi rispetto al corpo di un’altra ragazza, e di conseguenza, acquistare un abito da sposa on line non permette modifiche radicali, ma solo qualche piccolo ritocco.

Una sposa dovrebbe ‘sentire’ l’abito da sposa come fosse stato cucito solo per lei; ecco perché le spose si sottopongono a lunghe ore di prove perché l’abito che indosseranno il giorno del proprio matrimonio sia perfetto; se si acquista l’abito da sposa on line la sposa non potrà farselo ‘cucire addosso’, e dovrà accontentarsi di avere un abito corrispondente alla sua taglia ma che non risponderà perfettamente alle sue forme. Nel migliore dei casi sarà una delle poche fortunate cui un abito da sposa acquistato on line starà bene.

Diverso è il caso di una sposa che ha mamma e zie o altre parenti che sanno cucire e che possono aiutarla con eventuali modifiche da apportare all’abito acquistato on line. A volte basta davvero un po’ di fantasia e una buona manualità per trasformare un modello un po’ retrò in un abito da sposa da sogno, magari proprio in quello che avete sempre desiderato.

Tuttavia, c’è da dire che gli abiti acquistati in questo modo non danno la certezza della qualità e, soprattutto, del “Made in Italy” che invece va difeso e tutelato a tutti i costi. Chi garantisce per la fattezza del capo? E poi, volete mettere l’emozione della prima prova in negozio con la propria mamma oppure la possibilità di vedere e toccare con mano più tessuti, o ancora le mille coccole e attenzioni che gli stilisti o i rivenditori potranno riservarvi nei vostri vari appuntamenti? Ci rinuncereste? Insomma, indossereste mai un abito da sposa acquistato on line?

Lucia Nachira

Fonte foto: web

Leggi anche:

Alberta Ferretti: la collezione sposa 2012
Moda sposo alla ribalta con gli accessori color argento
Collezione Fiorinda 2018 by Carlo Pignatelli: abiti da sogno per un Sì indimenticabile!
Lascia un commento